I più venduti

CETRIOLO SPUREDDA LECCESE - BIOSEME 1721

Nuovo

ATTENZIONE: SI INFORMA CHE PER LE GRAMMATURE IL TEMPO DI ATTESA E' DI CIRCA UNA SETTIMANA PER GARANTIRE LA FRESCHEZZA E LA QUALITA' DEL PRODOTTO.

Famiglia: Cucurbitaceae

Specie: Cucumis sativus

Origine: India

CLIMA: ottimale per la crescita 25-30°C - minima 15°C - fotoperiodo lungo - esposizione soleggiata.

SEMINA: luna crescente - si può effettuare o la semina a postarelle, cioè 2-3 semi in una buchetta, o la semina a fila continua, sia nel primo che nel secondo caso dopo la nascita, 20-30 giorni dalla semina,  si procede al diradamento lasciando una sola pianta per metro quadro.

BIOINFORMA Specie con pianta invasiva, fusto strisciante, i tralci possono raggiungere i tre metri,  monoica, fiori ascellari unisessuali, fiori maschili e femminili separati ma sulla stessa pianta. Le radici secondarie sono molto ramificate e superficiali pertanto necessita di una buona irrigazione. Coltivata  in asciutto presenta frutti più piccoli e tende ad ammalarsi. Pianta soggetta ad oidio facilmente contrastabile con trattamenti a base di zolfo nativo autorizzato nell'agricoltura biologica. La maturazione dei frutti avviene in modo concentrato, è consigliata una semina ripetuta in tempi diversi, una precoce, una media ed una tardiva, in questo modo si ottiene una produzione continua nel tempo.

3,18€

Recensioni

Non ci sono commenti dei clienti al momento.

Scrivi una recensione

CETRIOLO SPUREDDA LECCESE - BIOSEME 1721

CETRIOLO SPUREDDA LECCESE - BIOSEME 1721

ATTENZIONE: SI INFORMA CHE PER LE GRAMMATURE IL TEMPO DI ATTESA E' DI CIRCA UNA SETTIMANA PER GARANTIRE LA FRESCHEZZA E LA QUALITA' DEL PRODOTTO.

Famiglia: Cucurbitaceae

Specie: Cucumis sativus

Origine: India

CLIMA: ottimale per la crescita 25-30°C - minima 15°C - fotoperiodo lungo - esposizione soleggiata.

SEMINA: luna crescente - si può effettuare o la semina a postarelle, cioè 2-3 semi in una buchetta, o la semina a fila continua, sia nel primo che nel secondo caso dopo la nascita, 20-30 giorni dalla semina,  si procede al diradamento lasciando una sola pianta per metro quadro.

BIOINFORMA Specie con pianta invasiva, fusto strisciante, i tralci possono raggiungere i tre metri,  monoica, fiori ascellari unisessuali, fiori maschili e femminili separati ma sulla stessa pianta. Le radici secondarie sono molto ramificate e superficiali pertanto necessita di una buona irrigazione. Coltivata  in asciutto presenta frutti più piccoli e tende ad ammalarsi. Pianta soggetta ad oidio facilmente contrastabile con trattamenti a base di zolfo nativo autorizzato nell'agricoltura biologica. La maturazione dei frutti avviene in modo concentrato, è consigliata una semina ripetuta in tempi diversi, una precoce, una media ed una tardiva, in questo modo si ottiene una produzione continua nel tempo.

Scrivi una recensione

30 altri prodotti della stessa categoria: